Blog

Credibly reintermediate backend ideas for cross-platform models. Continually reintermediate integrated processes through technically sound intellectual capital.
nefertiti-regina-degitto-L-IgM1OC.jpeg

Maggio 2, 2021 Studio Medico Pagella

Il Nefertiti Lift è la tecnica indicata per ridefinire il contorno dell’arco mandibolare, alzare gli angoli della bocca ed eliminare le bande platismatiche (il platisma è un muscolo che dalla base del collo si porta superiormente sino a livello del mento e del contorno mandibolare).

Quando contraendo il muscolo platisma (scoprendo i denti dell’arcata inferiore), scompare il bordo mandibolare e sono presenti le bande platismatiche anche a riposo, vi è l’indicazione a utilizzare la tossina botulinica che iniettata con un ago finissimo in alcuni punti particolari e riesce a distendere il muscolo e rendere più acuta la linea mandibolare.

Il trattamento dura circa 10-15 minuti.

Non vi sono segni visibili del trattamento e puoi ritornare subito alle normali occupazioni.

Assenza di effetti collaterali.


152691743_3947166825314942_9214570609783047677_n-1200x720.jpg

Maggio 2, 2021 Studio Medico Pagella

Il Microbotox consiste nell’impiego della sicura e sperimentata tossina botulinica mediante diluizioni maggiori.

Come eseguo il trattamento: La soluzione di botulino meno concentrata e diluita anche con sostanze biorivitalizzanti, viene iniettata per mezzo di finissimi aghi a livello dermico e non muscolare come avviene per il botulino su tutto il terzo inferiore del volto, piccole rughe della palpebra inferiore, sul collo e decolleté ed agisce rilassando delicatamente la muscolatura sottostante più superficiale, responsabile delle rughe.

I risultati: La pelle dell’area trattata si distende e acquista tono, con un netto miglioramento della linea mandibolare, un’attenuazione delle rughe verticali e orizzontali del collo (collane di Venere), fini rugosità della cute.

Contemporaneamente il botulino agisce sulle ghiandole sebacee e sudoripare della cute, determinando un miglioramento della texture e della luminosità della pelle.

La seduta è molto veloce, circa 10-20 minuti, permettendo un immediato ritorno alle proprie attività.

I primi effetti appaiono a partire dal terzo giorno, per poi raggiungere il picco una o due settimane dal trattamento. La durata dei risultati è di circa 4-5 mesi, dopo i quali è possibile ripetere la seduta.


iperidrosi-o-sudorazione.jpg

Maggio 2, 2021 Studio Medico Pagella

In Italia la tossina botulinica è autorizzata per uso estetico da anni, in particolar modo per le rughe del 3° superiore del viso.

Ma non tutti sanno che la tossina può essere utilizzata con grandissimo beneficio e senza particolari effetti collaterali anche per la sudorazione eccessiva, detta scientificamente iperidrosi.

Le zone del corpo più soggette a questo disagio sono il capo (fronte in particolare), le mani, piedi, sotto il seno, la regione genitale e le ascelle, queste aree possono essere trattate con la tossina botulinica.

Il trattamento viene eseguito applicando pomata anestetica sulla zona iniettando a livello superficiale (intradermico) della cute, con un ago molto sottile, una microdose del principio attivo dopo aver delimitato con una matita la zona da trattare.

Durata dell’intervento circa 20-30 minuti, con ritorno immediato al sociale.

Dopo le iniezioni, la tossina agisce bloccando temporaneamente la produzione di acetilcolina coinvolta nella trasmissione nervosa alla ghiandola sudoripara, in questo modo manca alla ghiandola l’impulso e la produzione di sudore viene limitata.

L’effetto inizia dopo circa 7-10 gg con un risultato definitivo a 30 gg, la sudorazione piano piano si riduce, di solito si trattano i pazienti in primavera inoltrata, in modo che nel periodo caldo l’effetto sia massimo (un trattamento all’anno).

Il risultato non è una totale abolizione del sudore, è possibile che residui una modesta sudorazione.


156595247_3981699725194985_7527559100254298748_n.jpg

Maggio 2, 2021 Studio Medico Pagella

La Biorivitalizzazione della cute con acido ialuronico, vitamine, aminoacidi e principi proattivi contrasta e previene l’invecchiamento della pelle, promuovendo un’azione prolungata di biostimolazione e ristrutturazione dei tessuti cutanei.

L’acido ialuronico è un prodotto naturale e sicuro, ed è responsabile della compattezza dei tessuti.

Una sostanza che grazie alla capacità di trattenere grandi quantità di acqua, mantiene l’adeguata e naturale idratazione della pelle.

Inoltre, ha la capacità di proteggere i fibroblasti dall’azione citotossica dei radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento cutaneo, consentendo di ricreare un ambiente fisiologico a livello cutaneo.

Le condizioni della pelle, quindi, tornano a quelle dell’età più giovane per una funzionalità cellulare ottimale con tessuti freschi e più luminosi.

Il prodotto viene iniettato con un microago nel derma superficiale con tecnica mesoterapica creando un piccolo ponfo sulla cute che nel giro di poche ore scompare, ma l’azione continua nelle settimane successive.

Le microiniezioni sono precise e vengono effettuate nelle zone più delicate: zona perioculare (palpebre superiori e inferiori e rughe perioculari), area zigomatica, distretto periorale (codice a barre), collo e decolleté.

La pelle risulterà più idratata, elastica, luminosa, compatta, levigata; i pori risultano meno dilatati e le rughe meno evidenti.

Durata del trattamento completo del viso, collo e decolleté: 20-25 minuti circa.

Il trattamento prevede 4-5 sedute a distanza di 7-10 giorni una dall’altra, con richiami a distanza di 1 e 3 mesi.


filler-0-1200x566.jpeg

Aprile 25, 2021 Studio Medico Pagella

Cosa sono i Filler?

I filler sono usati in medicina estetica per correggere gli inestetismi della pelle, come le rughe o le cicatrici (da acne, chirurgiche, etc…).

Allo stesso tempo, i filler possono essere impiegati per “riempire” determinate aree del volto o del corpo che hanno perso di volume.

Attualmente, i filler vengono utilizzati soprattutto per contrastare i segni del tempo e per ridare al volto un aspetto più giovane. Infatti, essi vengono effettuati nella maggioranza dei casi per appianare le rughe, oppure per aumentare il volume o per rimodellare aree del viso come labbra, zigomi, mento e fronte.

I filler vengono iniettati nel tessuto sottocutaneo e/o nel derma con l’impiego di siringhe pre-riempite e dotate di aghi molto sottili. L’iniezione del filler non è un intervento invasivo e non è necessario ricorrere ad alcun tipo di anestesia per effettuarlo. Tuttavia, deve essere eseguito solo ed esclusivamente da medici specialisti in quest’ambito.

Come agiscono i filler?

I Filler esercitano un’azione riempitiva nelle aree in cui vengono iniettati. Non a caso, il termine “filler” deriva dall’inglese che significa proprio “riempitivo”.

La maggior parte dei filler esercita quest’azione in maniera diretta. In altre parole, il filler viene iniettato in determinati volumi in corrispondenza della zona da trattare, andandola immediatamente a riempire, appianando i solchi e rimpolpando le zone che hanno perso di volume.

Il collagene, è una proteina fondamentale che – insieme a fibre elastiche e glicosamminoglicani – costituisce l’impalcatura che sorregge e sostiene la nostra pelle. A causa dell’invecchiamento, il collagene tende a degradarsi sempre più velocemente, mentre la sua sintesi cala drasticamente favorendo la comparsa delle rughe e la perdita di resistenza, compattezza e tonicità della pelle.

Il filler all’acido polilattico, pertanto, è in grado di esercitare un effetto riempitivo attraverso la stimolazione della sintesi di nuovo collagene, in modo da ricostruire l’impalcatura della pelle e donarle nuova resistenza, compattezza e tonicità.

Quali risultati e benefici posso aspettarmi dai filler?

I risultati dei filler sono generalmente visibili e apprezzabili sin da subito, perché  consentono di ottenere quello che viene definito un effetto “soft-lifting”, che conferisce al volto un aspetto ringiovanito, ma comunque naturale.

Il principale beneficio offerto dai filler è proprio quello di ottenere risultati armoniosi e naturali che non conferiscono artificialità all’espressione del nostro viso.

Inoltre, rispetto alla chirurgia plastica vera e propria, l’iniezione dei filler può essere considerata una metodica relativamente sicura e con meno effetti collaterali.



Copyright Studio Medico Pagella 2021



Copyright Studio Medico Pagella 2021