Liposuzione non chirurgica

Liposuzione non chirurgica

Title:

Description:

Liposuzione non chirurgica

La “intralipoterapia” è un trattamento ambulatoriale non chirurgico tra i più efficaci per trattare gli accumuli localizzati di grasso ed utilizza una molecola la Fosfatidilcolina (PPC) estratta dalla lecitina di soia con associato il sodio desossicolato.

Azione: il sodio desossicolato sembra essere il principale responsabile dell’azione adipocitolitica a livello delle cellule adipose; l’azione propria della fosfatidilcolina si esplica successivamente solubilizzando i grassi e promuovendone la metabolizzazione e l’eliminazione attraverso il torrente circolatorio.

Indicazioni: E’ consigliata alle persone che non vogliono o possono sottoporsi alla liposuzione o alle sue varianti (liposcultura, criolipolisi, cavitazione…). Può essere consigliata anche dopo liposuzione per perfezionare il risultato (o per mantenerlo in alcuni casi). I migliori candidati sono tutti quei pazienti che presentano adiposità localizzate che non rispondono alla dieta e all’esercizio fisico.

Indicata per: adiposità localizzata addominale, maniglie dell’amore, coulotte de cheval, regione sotto glutea, interno cosce e ginocchia, braccia, doppio mento.

Non è adatta per trattare l’obesità e il sovrappeso prima di aver intrapreso una dieta.

Può essere abbinata a trattamenti specifici per la cellulite, come la mesoterapia, un altro disturbo che si associa frequentemente agli accumuli adiposi, infatti uno dei vantaggi della intralipoterapia è la tonificazione della cute sottostante l’adipe.

Tecnica: Mediante un piccolo ago s’inietta la sostanza nel sottocute a livello della zona di adiposità localizzata precedentemente delimitata con matita dermografica. La sostanza iniettata provoca la rottura delle cellule adipose a cui segue una risposta infiammatoria. Durata circa 30 minuti.

Trattamenti: 1 al mese per 4 volte, massimo 10 sedute per accumuli estesi. Le sostanze di scarto prodotte dalla rottura delle cellule adipose vengono smaltite per via renale e fecale, quindi bere molto nei giorni successivi per aiutare l’organismo a eliminare i prodotti derivati dalla lipolisi, utile dopo circa 7 gg un linfodrenaggio manuale per drenare i liquidi nel sistema linfatico.

Minimi effetti post trattamento come bruciore, gonfiore, piccoli ematomi e sensazione di indolenzimento dell’area trattata che vanno a scomparire nel giro di qualche giorno.

Restrizioni dopo il trattamento: Per i primi 2-3 giorni dopo il trattamento si consiglia di evitare l’attività fisica vigorosa ed in generale l’esercizio fisico. Assolutamente controindicati: sauna, solarium, sole diretto, acqua calda e massaggi.

Quando si vedono i primi risultati? Generalmente i primi risultati sono visibili a partire dalla quarta settimana dopo il trattamento. L’area trattata può apparire gonfia per le prime settimane; tale gonfiore è ovviamente temporaneo. Man mano che l’organismo elimina le scorie e gli scarti si ha un miglioramento (tempi necessari a smaltire l’infiammazione).

Il trattamento elimina permanentemente le cellule adipose.

Il risultato è definitivo, una volta eliminato il grasso questo non si ripresenterà, a patto di mantenere uno stile di vita sano senza importanti variazioni di peso.

Controindicazioni: Gravidanza, allattamento, insufficienza epatica e/o renale, allergia alla soia, diabete, immunodepressione, disturbi della coagulazione.

Category
Services

Copyright Studio Medico Pagella 2021



Copyright Studio Medico Pagella 2021